Agli American Music Awards 2015 è stata la grande notte dei One Direction. La boy band anglo-irlandese ha conquistato due dei premi più prestigiosi, quello di migliori artisti dell’anno per la terza edizione consecutiva e quello di miglior gruppo pop-rock, e si è inoltre esibita dal vivo nel corso della serata con il nuovo brano “Perfect”. La cerimonia di premiazione ha visto anche un’altra illustre protagonista, sebbene assente: Taylor Swift.

La cantante di “Shake It Off” ha conquistato ben 3 American Music Awards, però non era presente all’evento che si è tenuto a Los Angeles. Nonostante la vittoria in tre categorie, Taylor Swift ha però avuto lo “smacco” di essere stata superata in una delle più ambite: quella di miglior artista femminile pop-rock dell’anno, dove è stata battuta da Ariana Grande.

In ambito hip-hop è stata invece la grande serata di Nicki Minaj. Agli American Music Awards 2015, premi votati dal pubblico statunitense, si è aggiudicata il titolo di miglior album rap dell’anno con il suo ultimo “The Pinkprint”.

Il premio di miglior nuovo artista dell’anno è invece finito al cantante country Sam Hunt, che ha ricevuto l’award dalle mani di Jennifer Lopez, presentatrice della serata, oltre che una delle star più fotografate sul red carpet.

Sempre nel campo del country ci sono stati premi anche per Carrie Underwood e Luke Bryan. Nell’ambito della musica soul/R&B il trionfato è stato il cantante canadese The Weeknd, che si è portato a casa due American Music Awards. Come miglior artista Alternative hanno invece vinto i Fall Out Boy, mentre il premio di miglior colonna sonora è andato al film Pitch Perfect 2 e quello di miglior collaborazione dell’anno è stato consegnato a Skrillex, Diplo e Justin Bieber per il pezzo “Where Are Ü Now”.

Tra le grandi protagoniste dell’evento c’è poi stata inoltre Celine Dion, che si è esibita in una toccante interpretazione di “Hymne a l’amour” di Edith Piaf, in onore delle vittime degli attentati di Parigi. A ricordare i tragici eventi francesi c’è stato pure l’attore nonché leader dei 30 Seconds to Mars Jared Leto, che dal palco degli American Music Awards ha dichiarato: “La pace è possibile”.