Lo aveva promesso e così è stato, Milly Carlucci ha svelato su Twitter i concorrenti del nuovo talent di Rai Uno.

Manca poco al debutto del nuovo talent dei vip di Milly Carlucci, Altrimenti ci arrabbiamo, che andrà in onda dal 6 aprile su Rai Uno, al via in concomitanza con il serale di Amici 12. Come già ampiamente spiegato, in questa nuova avventura televisiva, non saranno i vip ad insegnare, bensì giovani talentuosi di qualsiasi disciplina che insegneranno alle celebrity quel che sanno fare.

Milly Carlucci aveva promesso di svelare su Twitter i nomi dei famosi che si sarebbero messi in gioco ad Altrimenti ci arrabbiamo, quindi, dopo aver annunciato Pablo Espinosa (amato dalle teenager per ‘Violetta’), Nino Frassica, Nicoletta Romanoff e Tania Cagnotto, che quindi non sarà presente a Stasera mi tuffo come volevano alcuni rumors, la conduttrice ha twittato altri quattro volti noti del piccolo schermo.

Si tratta di Amadeus, conduttore che per qualche tempo si è visto a Mediaset con pochi risultati, e Simone Corrente, anche lui volto molto noto grazie al Biscione, nonché il famoso Luca Benvenuto di ‘Distretto di polizia’. Milly Carlucci nel tweet parla anche di un ‘grande e grosso chef fra i migliori del mondo’, cuoco che ha portato sul piccolo schermo la cucina d’autore in tempi non sospetti, vale a dire Gianfranco Vissani.

Infine, ci sarà anche un personaggio diventato famoso al fianco di Terence Hill nella fiction di successo ‘Un passo dal cielo’, è Gabriele Rossi. L’attore dagli occhi di ghiaccio che piace molto alle donne, è anche stato protagonista di ‘Tutti pazzi per amore’, ‘L’isola’ e ‘L’onore e il rispetto’.

Ne mancano ancora due, ma Milly Carlucci ha promesso che racconterà presto ai tanti followers i loro nomi ed annuncia anche la probabile presenza di un giurato d’eccezione. Per quanto riguarda la sua sfida con il serale di Amici 12, la conduttrice non appare essere troppo preoccupata, per lei non si tratta di una sfida con Maria De Filippi, tiene a sottolineare che Altrimenti ci arrabbiamo è un ‘… test sperimentale, loro una macchina fortissima guidata da una pilota formidabile. L’importante è fare un buon programma. Sono convinta che ce la faremo’.