Questo weekend arriva nei cinema italiani il suo nuovo film Sopravvissuto – The Martian, ma Ridley Scott guarda già oltre, al suo prossimo atteso impegno cinematografico. Il celebre regista di Blade Runner e Il gladiatore non solo ha confermato che il discusso e non del tutto fortunato a livello di pubblico e critica Prometheus avrà un sequel, ma anche annunciato il titolo della pellicola, Alien: Paradise Lost.

Una scelta che fin dal titolo fa quindi avvicinare sempre di più il progetto alla popolarissima saga di Alien. Per i fan della serie cinematografica c’è inoltre un’altra buona notizia: il ritorno in scena del personaggio di Ripley, reso noto da Sigourney Weaver, che però è ancora avvolto nel mistero.

Ridley Scott ha dichiarato l’intenzione di avvicinarsi con questo nuovo Alien: Paradise Lost alla prima pellicola originale della saga: “Prometheus è fuori rotta rispetto a dove sto andando, che è il primo Alien”.

Riguardo alla presenza del personaggio di Ripley, in un’intervista concessa alla rivista Empire Ridley Scott ha dichiarato, tenendosi comunque molto sul vago: “Ho anche delle connessioni con Ripley. Ma non ho intenzione per ora di dirvi quali”.

Riguardo ad Alien: Paradise Lost, Ridley Scott ha spiegato inoltre: “Anni fa mi chiedevo cosa sarebbe potuto diventare il sequel di Alien e stavo lavorando ad alcune idee. Sono sempre stato affascinato dalla ragione per cui lo Xenomorfo è stato creato, da chi, e per quale ragione. Il pianeta esisteva già – stavo guardando al lato oscuro della Luna – e sarebbe stato chiamato Paradiso. Paradiso è una parola davvero infausta…”.

Il progetto di Alien: Paradise Lost non interferisce comunque con la lavorazione di Alien 5, che sarà diretto dal regista sudafricano Neill Blomkamp, già autore di District 9 e Humandroid. A chiarirlo è lo stesso Ridley Scott: “Io produrrò Alien 5. Il progetto è di farlo uscire dopo Alien: Paradise Lost. Questo uscirà prima perché è più associato a Ripley, ha un angolo di prospettiva completamente diverso ed è più di un sequel. Sto entrando dalla porta posteriore”.