Disney ha svelato il nuovo trailer di Alice attraverso lo specchio (Alice Through the Looking Glass), sequel di Alice nel paese delle meraviglie di Tim Burton e che, questa volta lo vedrà vestire i panni di produttore esecutivo lasciando la regia a James Bobin (“I Muppet”).

Nella nuova avventura – che uscirà nelle sale cinematografiche il prossimo 25 maggio 2016 – Alice si troverà nuovamente catapultata in un mondo parallelo, questa volta tramite uno specchio che fa da collegamento tra lo stesso e il mondo reale: qui la giovane si riunirà con i vecchi amici della scorsa avventura ma avrà un incarico importante, ovvero cercare di capire l’inaspettato cambiamento del Cappellaio Matto, poiché non sembra più la stessa persona.

Per questo motivo Alice intraprenderà una nuova avventura non senza qualche pericolo, supportata dagli amici, mentre i nemici cercano di metterle i bastoni tra le ruote: tutto per salvare il Cappellaio Magico prima che il tempo scada.

Oltre al nuovo trailer della nuova pellicola che vede Alice in un nuovo capitolo di avventure, è stata svelata anche la colonna sonora che accompagnerà le nuove avventure del personaggio creato da Lewis Carroll: White Rabbit, questo il suo nome, è cantata niente meno che da Pink. Il brano, datato 1967, è stato originariamente scritto dai Jefferson Airplane.

Alice attraverso lo specchio: cast e produzione

La nuova pellicola, come per Alice in Wonderland, vedrà il ritorno di alcuni personaggi protagonisti nel primo capitolo delle avventure di alice tra cui appunto Mia Wasikowska (che torna a vestire i panni di Alice),  Johnny Depp nei panni del Cappellaio Matto e Helena Bonham Carter in quelli della Regina Rossa. Tra gli altri nomi anche quello di Stephen Fry, Michael Sheen e Timothy Spall, che vestiranno rispettivamente i panni dello Stregatto, del Bianconiglio e del Mastino sanguinario.

Alice attraverso lo specchio sarà anche la pellicola postuma di Alan Rickman – scomparso lo scorso gennaio – in quanto ha interpretato il ruolo del Brucaliffo.

Tra i volti nuovi nel cast ci sono Rhys Ifans nei panni di Zanik Hightopp e Sacha Baron Cohen in quelli del Tempo, una creatura a metà tra un umano e un orologio.

Oltre alla regia di Bobin la sceneggiatura è di Linda Woolverton, mentre tra gli altri produttori figurano Joe Roth, Suzanne Todd e Jennifer Todd, con John G. Scotti insieme a Burton come produttore esecutivo.