Una commedia romantica e divertente: Il principe abusivo, in arrivo sul grande schermo dal 14 febbraio è la prima fatica del napoletano Alessandro Siani, da tutti conosciuto per il doppio successo di Benvenuti al Sud e Benvenuti al Nord ottenuto insieme a Claudio Bisio.

Siani questa volta, però, si sdoppia: oltre ad essere il protagonista della storia, ne è anche il regista. Prodotto da Rai Cinema insieme a Cattleya, sceneggiato a quattro mani da Siani e Fabio Bonifacci, Il principe abusivo conserva, nonostante il lieto fine un po’ scontato, quella comicità tagliente propria del giovane attore napoletano. Accanto a lui una sempre bella Sarah Felberbaum, Serena Autieri ed il mitico Christian De Sica.

Trama ufficiale: Antonio (Alessandro Siani), uno squattrinato cronico che lavora come cavia volontaria per i test di case farmaceutiche, si ritrova al cospetto di Letizia (Sarah Felberbaum), una principessa viziata in cerca di popolarità, di cui inevitabilmente si innamora. In un mondo in cui i pregiudizi dei ricchi nei confronti dei poveri sono radicati e difficili da estirpare, per il giovane povero l’unica possibilità per stare a corte è quella di seguire i consigli del ciambellano di corte Anastasio (Christian De Sica). I ruoli tra mentore e allievo sono però destinati a rovesciarsi quando Anastasio, innamorandosi della fruttivendola Jessica (Serena Autieri), avrà bisogno di suggerimenti per mischiarsi al popolo. Parte così un doppio apprendistato, con esiti imprevedibili.