La musica è una macchina che non si ferma mai e mancano pochi mesi alla fine del 2014 ma sono ancora moltissime le novità attese per concludere l’anno in bellezza. Internazionali o nostrani, sono moltissimi i lavori in uscita in questi ultimi mesi e sono altrettanti i fan che non vedono l’ora di ascoltarli.

Partendo dal nostro bel paese il settembre ha rivelato molte sorprese, dall’uscita dell’album nato dalle menti Niccolò Fabi, Max Gazzé e Daniele Silvestri “Il Padrone della festa” – con 12 tracce che si presuppone avrà grande successo -, fino settimo album dei Subsonica, “Una nave in una foresta” anticipato dai singoli “Lazzaro” e “Di Domenica“, dal quale partirà poi un attesissimo tour per tutta Italia e che partirà da Jesolo il 31 ottobre . Questo settembre ha visto anche il ritorno dei Club Dogo con il nuovo album “Non siamo più quelli di Mi Fist, prodotto dalla Universal e che vede duetti volti della musica italiana e non solo: dal duetto con Arisa in “Fragili” alla collaborazione con Cris Cab in Start It Over.

Grande attesa anche per il nuovo lavoro di Salmo con “Machete Mixtape 3“, che esce proprio a settembre e vedrà 24 tracce (28 nella versione digitale) e vede proprio tutta la banda dei “macheteros” con En?gma, Nitro, El Raton, Jack The Smoker e Dj Slait. Lo stesso lavoro vede anche collaborazioni con Coez, Kill Mauri, Fabri Fibra, Clementino, Madman, Noyz Narcos, Rocco Hunt, Gemitaiz, Mondo Marcio. Le novità arriveranno anche da Fedez, che il 30 settembre pubblicherà il suo concept album di ben 20 brani, Pop-Hoolista (anticipato dal singolo “Veleno per topic“), dove affronta tematiche politiche e sociali in maniera “leggera” con ironia e che vede numerosi duetti tra cui uno ancora con Francesca Michielin e poi J-Ax, Malika Ayane, Elisa e Noemi.

Dopo più di tre anni da “L’amore è una cosa semplice” anche Tiziano Ferro tornerà sulla scena musicale con un nuovo lavoro, il sesto, che a quanto pare sarà un Greatest Hits con le sue canzoni migliori ma che riserverà un po’ di spazio anche per qualche canzone del tutto inedita, una delle quali dovrebbe anticipare l’uscita dello stesso album, fissata per questo novembre. Grande ritorno anche per il Vasco Rossi nazionale che, dopo due anni da “L’altra metà del mondo” tornerà con un nuovo album di inediti, anticipato dal singolo “Dannate nuvole“, e uscirà il prossimo 4 novembre, dopo essere presentato in anteprima il 31 ottobre al Medimex, il salone dell’innovazione di Bari. Ottobre sarà anche il mese di Fiorella Mannoia, poiché il 21 del mese uscirà il suo nuovo lavoro “Fiorella“, un’antologia musicale che, assieme ad altri colleghi, celebra i 60 anni dell’artista e i 46 di grande carriera. Anticipato dal singolo “Le parole perdute” in uscita il 26 di settembre, il progetto è diviso in 2 CD: nel primo vengono raccolti i successi migliori con un inedito, mentre il secondo vede la Mannoia duettare con le migliori voci del panorama musicale italiano.

Per quanto riguarda invece i nuovi lavori di artisti internazionali troveremo un nuovo lavoro di Pink Floyd. La storica band inglese tornerà a vent’anni di distanza dall’ultimo lavoro con “The Endless River“, in uscita il 19 settembre, considerato come una sorta di tributo a Rick Wright – scomparso nel 2008 – e conterrà tracce strumentali fatta eccezione per una sola cantata: Louder Than Words. A tre anni di distanza da Black & White America, Lenny Kravitz è tornato con il decimo album intitolato Strut, pubblicato il 18 settembre negli Stati Uniti ma appena uscito in Italia e anticipato a sua volta dai singoli The Chamber e Sex.

Ottobre sarà un mese di novità: i Tokio Hotel tornano con l’ottavo lavoro, Kings Of Suburbia, con undici tracce (quindici per la versione Deluxe) in uscita il 3 dello stesso mese e del quale è stata già svelata anche la copertina. Toccherà poi anche a Bryan Adams che, a distanza di sei anni da “11″,  tornerà con un nuovo album da solista, Tracks Of My Years, in uscita il 7 del mese e che vedrà undici tracce tra cover dei più grandi successi e classici degli anni ’60 e ’70 oltre che un inedito “She Knows Me”, scritto con lo storico collaboratore Jim Vallance. Nello stesso mese sarà la volta anche gli Spandau Ballet con la raccolta delle loro migliori canzoni e tre brani inediti raccolti in “The very best of Spandau Ballet The Story….” in uscita il 14 ottobre.

Novità anche per i Foo Fighters: la band post-grunge americana capitanata da Dave Grohl pubblicherà l’ottavo disco in studio, Sonic Highways, il prossimo 10 novembre e conterrà 8 tracce inedite, un vinile 180 grammi e una download card, mentre la copertina sarà realizzata in nove versioni, solo otto dedicate a una delle città in cui è stato registrato l’album.

L’album più atteso resta comunque quello dei One Direction. Quarto lavoro in studio, la boyband britannica è pronta a lanciare “Four“, già anticipato da due singoli Fireproof e Steal My Girl, e la cui uscita è prevista per il 17 novembre!

photo credit: Maxfear ® via photopin cc