Notizie eccitanti per tutti i fan della Marvel e in genere gli appassionati di cinema: una delle star più apprezzate di tutta Hollywood, Al Pacino, è stato contattato dai produttori della divisione cinematografica della Casa delle Idee, e in particolare da Kevin Faige, vertice assoluto della società.

L’annuncio è stato dato non proprio in pompa magna dallo stesso Al Pacino durante un’intervista radiofonica nel podcast di Mtv Happy Sad Confused.

L’attore ha rivelato di essere andato al cinema insieme ai figli per portarli a vedere I Guardiani della Galassia. Temendo di trovarsi davanti a un classico film solo per bambini, Al Pacino non aveva molte aspettative ed è così rimasto sorpreso davanti all’inventiva, al divertimento, all’ingegno e al grosso sforzo produttivo dietro l’opera di James Gunn.

L’interprete di Scarface e L’avvocato del diavolo si è quindi detto interessato a una parte in un film Marvel ma non ha assicurato di essere in lizza per uno dei prossimi titoli, per quanto abbia confermato di aver parlato con Faige. Nota di colore: nel momento esatto dell’intervista in cui l’attore ha confermato questi fatti il suo telefono ha squillato e Al Pacino ha scherzato sull’ipotesi che fosse la stessa Marvel a sorvegliarlo.

L’ingresso di Al Pacino nel pantheon della società cinematografica non sarebbe il primo colpo grosso della Casa delle Idee, che ha già usato leggende della sua generazione in almeno due film: Robert Redford ha infatti portato tutto il suo carisma in Captain America: The Winter Soldier, mentre Michael Douglas sarà tra i protagonisti del prossimo Ant-Man.

Per Al Pacino non c’è ancora un ruolo all’orizzonte, ma stando al suo curriculum non è difficile aspettarsi un super-villain. Per questo motivo i beninformati hanno citato come possibili personaggi da interpretare il diavolo Mephisto o The Grandmaster, uno degli Anziani dell’universo Marvel.

Photo credit: AMBI Group – The Humblng