E’ morto all’età di 96 anni Al Molinaro, uno dei personaggi più amati e ricordati dell’intramontabile serie televisiva Happy Days. Classe 1919, l’attore era nato con il nome di Umberto Francesca Molinaro e ha raggiunto il successo mondiale proprio grazie alla sua interpretazione del ruolo di Alfred “Al” Delvecchio, il proprietario del locale “Arnold’s” nella serie tv.

A darne l’annuncio è stat il figlio dell’attore americano, Michael Molinaro. L’uomo sarebbe deceduto ieri in un ospedale di Glendale, in California, dove era stato ricoverato per un’infezione alla cistifellea.

Prima ancora di prendere parte alla storica seria, Al Molinaro ottenne popolarità nei panni del poliziotto Murray nella serie La strana coppia, personaggio interpretato fino al 1975, anno precedente il suo approdo alla corte dell’indimenticabile Fonzie. Fu proprio nel 1976 che Al Molinaro entrò a far parte del cast della cast di Happy Days, nel ruolo di Al Delvecchio, personaggio interpretato fino al 1984. Interpretò il ruolo di Delvecchio anche nello spin-off di Happy Days, Jenny e Chachi, dal 1982 al 1983.

Il figlio di Molinaro ha riferito che il padre “è restato buon amico fino alla fine con tutte le persone, dagli attori alla troupe, coinvolte ne La strana coppia. E ha sempre sostenuto l’importanza di Happy Days: ‘Penso che per il pubblico in America ‘Happy Days’ sia stato uno spettacolo importante, lo è stato e credo che lo sia ancora, è sbagliato sottovalutarlo’, ripeteva nelle interviste”.

Nel 1987, insieme con l’ex componente del cast di Happy Days Anson Williams, il celeberrimo diWarren “Potsie” Weber, Al Molinaro aprì una catena di ristoranti chiamati “Big Al”.