Ad appena pochi giorni di distanza dall’incendio nell’ex casa di Pino Daniele, un nuovo inquietante caso analogo riguarda un altro celebre cantante italiano. A prendere fuoco questa volta è l’abitazione che ha dato i natali ad Al Bano Carrisi.

L’incendio sembra sia di natura dolosa. Le fiamme hanno cominciato a divampare intorno alle ore 4 di notte nella casa di via Di Vittorio a Cellino San Marco di proprietà di Al Bano e in cui per altro il cantante è nato.

Stando a quanto rilevato dai vigili del fuoco e dai carabinieri prontamente intervenuti sul posto, l’incendio doloso nella casa di Al Bano Carrisi, che ha dato fuoco al portone d’ingresso della dimora nel centro di Cellino San Marco, sarebbe stato appiccato versando del liquido altamente infiammabile su alcuni volantini impregnati di combustibile accatastati all’angolo della porta in legno nei pressi dell’ingresso della casa. Pare comunque che l’incendio si sia limitato a causare danni unicamente al portone d’ingresso.

Per fortuna, l’abitazione che ha dato i natali ad Al Bano al momento non è abitata e quindi al suo interno non c’era nessuno. Il cantante, che però all’abitazione è molto legato, risiede infatti nella Tenuta Carrisi. Attualmente inoltre Al Bano non si trova in Puglia e, una volta rientrato, verrà ascoltato dai carabinieri come persona offesa.