A Sanremo Al Bano è accompagnato non solo dall’ex compagna Romina Power,ma anche da tutto il resto della famiglia. Cosa penseranno i figli del riavvicinamento, per ora solo artistico, dei genitori? A rispondere è Yari Carrisi, secondogenito della coppia, che al “Corriere della sera” ha raccontato le impressioni avute dopo aver rivisto i genitori cantare di nuovo insieme sul palco dell’Ariston:

“Non mi aspettavo di avere delle grandi impressioni, poi quando ho visto mio padre vestito con lo stesso abito che aveva nel 1982 mi ha tirato fuori un sacco di ricordi. Anche se io sono sempre stato calmo su queste cose, per me era la normalità vederli cantare”.

Yari, così, si lascia andare a ricordi del passato, raccontando un episodio risalente a trent’anni fa, quando Al Bano e Romina vinsero il Festival con “Ci sarà”:

“Mi ricordo quando nell’84 hanno vinto Sanremo, io ero in montagna con un amico americano e dopo la cena siamo tornati in albergo. Il concierge dell’albergo mi ha visto e mi ha detto: “Ma tu sei il figlio di Albano e Romina? I tuoi genitori hanno vinto il Festival”. E io: “Ah sì? grazie”, con indifferenza”.

Per finire non poteva mancare il domandone inerente al possibile riavvicinamento sentimentale dei due, ma il figlio sa alleggerire il discorso rispondendo con un pizzico di ironia:

“Speriamo solo che siano entrambi felici. Anzi, sarebbe anche più semplice se si curassero l’uno con l’altra, così finalmente ci tolgono un po’ di responsabilità di dosso, a noi figli. Così li possiamo lasciare nel loro giardino “.