Brutta giornata per Aida Nizar del “Grande Fratello”, nota per essere stata aggredita verbalmente da Baye nel corso di un’accesa discussione. La Nizar, infatti ha voluto fare una provocazione, rigorosamente ripresa col cellulare. Venerdì 1 giugno, infatti, ha infranto i divieti di Roma Capitale e si è immersa nelle acque della Fontana di Trevi. Il motivo è presto detto. “Perché Aida lotta per il sogno che merita. Sono nella Fontana di Trevi adorando la mia vita. Mi fa impazzire questo momento. Adoriamo la nostra vita. Mai Aida si arrende” gridava mentre uno dei suoi collaboratori la riprendeva col cellulare, postando poi il video sui social network.

Uscita dall’acqua, dopo la provocazione, la Nizar è stata multata. “Lavoro nella tv e questo è molto bello. Tu sai perfettamente che sono la donna che adora la sua vita. Questo non è giusto, questo non è gentile, mi sembra uno scherzo” ha tuonato l’ex concorrente del “Grande Fratello” rivolgendosi alla polizia locale. Secca la risposta: “È normale che ti fai il bagno?”. “Ma tu sai che caldo fa? Io sono più pulita di questa fontana” ha detto la donna.

Alla fine la polizia locale le ha comminato una sanzione di 450 euro. La legge è uguale per tutti. Sempre.