Adriana Volpe è preoccupata perché la Rai, al momento, non ha rinnovato il contratto come co-conduttrice de I Fatti Vostri su Rai 2 con Giancarlo Magalli. La parole di preoccupazioni per il futuro televisivo arrivano direttamente dalla bionda conduttrice che al quotidiano Libero, in un’intervista di Antonella Luppoli, dichiara: “Il mio contratto scade il 26 maggio e spero che, dopo 20 anni di lavoro, la Rai me lo rinnovi. A fronte di professionalità e buoni ascolti ci conto soprattutto perché, dopo quanto accaduto, non vorrei essere messa da parte. (…) Credetemi, se non dovessi essere riconfermata sarebbe una ferita al cuore”

Adriana Volpe e Giancarlo Magalli sono stati protagonisti a Marzo di una lunga serie di botta e risposta al vetriolo con tanto di insulti sessisti da parte di Magalli su Facebook che hanno convinto la Volpe a intraprendere vie legali. Ora, a pochi giorni dal rinnovo del contratto, Adriana Volpe non vorrebbe che quei fatti pesassero sulla decisione di un proseguo della collaborazione con la tv di stato: “Non vorrei passare io come un “personaggio scomodo” solo perché ho deciso di difendere il mio ruolo di donna e conduttrice”. 

In un’eventuale rinnovo invece ribadisce che non avrebbe problemi a lavorare nuovamente con Magalli a I Fatti Vostri: “(…) Non sarebbe un problema per me. Forse lo sono io per lui. Le conduttrici che sono state al suo fianco non sono mai “durate” tanto, io sono la più longeva”.

E se Mamma Rai non accordasse più il contratto alla Volpe lei non avrebbe problemi ad accettare proposte anche da altri canali: “Non nascondiamoci dietro un dito, anche il valore economico dell’eventuale mancato rinnovo del contratto con la Rai mi peserebbe”.