A poche ore dai tragici attentati che hanno sconvolto il Belgio, dal palco dello 02 Arena di Londra, Adele ha voluto omaggiare le oltre 30 vittime intonando il brano “Make You Feel My Love”. “Questa è per Bruxelles. Voglio che tutti voi cantiate con me per farla arrivare fino a loro” ha detto la star al suo pubblico, incitando i presenti a illuminare l’ arena con accendini e telefoni cellulari . Un momento di intensa commozione, immortalato da tantissimi fan, che hanno condiviso sui social l’ omaggio di Adele , accompagnato dagli hashtag #brusselsattack, #AdeleLive2016, #brusselsairport.

Non credo di essermi mai commossa così tanto durante un concerto, vi ringrazio molto per questo, è stato davvero bellissimo e penso che la nostra voce sia arrivata fino a loro” ha commentato la cantante alla fine del concerto.

Non di sola commozione è stata tuttavia inondata l’ Arena, dalla quale Adele ha lanciato il suo messaggio di rabbia verso gli artefici degli attentati di Bruxelles, come quelli di Parigi e prima ancora Madrid, Londra, New York e molti altri: ”Siamo tutti qui per la stessa ragione. Spero che siate venuti tutti qui per essere intrattenuti da me. Sono qui per intrattenervi, così siamo tutti uniti, e questo ci rende di gran lunga migliori di quei bastardi ” ha detto infine la cantante, il cui tour proseguirà con le date di Svezia, Norvegia, Danimarca, Germania, Svizzera, Portogallo, Spagna, Italia (28 e il 29 maggio) e Paesi Bassi, per concludersi il 10 giugno in Francia.

Non solo Adele ha tuttavia reso omaggio alle vittime del terrorismo. Numerosi i messaggi di solidarietà e cordoglio arrivati dal mondo dello spettacolo, da Gianni Morandi a Vasco Rossi, Fedez e Gigi D’ Alessio che ha così commentato i tragici fatti di Bruxelles: ‘Non si può e non si deve uccidere e ancor meno in nome di un dio’.