Questa sera prende il via domenica 19 ottobre in prima serata su Italia Uno “Adam Kadmon – Rivelazioni”, una serie di 8 speciali condotta dall’enigmatico inviato di “Mistero“.

Dal caso ebola alla massoneria, in ogni puntata Kadmon rileggerà alcuni fatti di interesse internazionale con una chiave critica, il più delle volte inedita.

Ecco 10 cose da sapere su di lui:

1. E’ un esperto di teorie esoteriche e dell’occulto. Nel corso della sua attività si è occupato di complotti nella vita sociale e politica italiana e internazionale, cui ha dedicato tre pubblicazioni.

2. La sua identità è un mistero, il suo volto è protetto da una maschera e per lo stesso motivo, come egli stesso afferma, il suo personaggio potrebbe essere interpretato da attori diversi.

3. E’ apparso per la prima volta sul web nel 2005. I primi contributi sui media sono legati a un’emittente radiofonica nazionale. Nel 2010 l’approdo a “Mistero” in onda su Italia1.

4.
Adam Kadmon è uno pseudonimo. L’Adam Quadmon rappresenta l’uomo delle origini, uno dei cinque mondi primordiali della Cabala ebraica.

5.
Studioso di numerologia, riconduce la scelta del suo stesso nome all’associazione di calcoli numerologici che riconducono al numero divino 7.

6.
L’emblema da lui adottato è l’unione di due simboli classici: l’oroburo, ovvero il serpente che si morde la coda, insieme al caduceo, il bastone di Esculapio.

7. Le sue teorie sono state citate dal New York Times a causa del loro interesse diplomatico e internazionale: dalla strage di Ustica all’impianto di microchip sottocutanei.

8. E’ stato tra i primi a trattare argomenti spinosi, poi rivelatisi fondati, tra i quali il monitoraggio dei sistemi di comunicazione da parte dei servizi segreti o il business farmaceutico sui vaccini per le pandemie annunciate dall’Oms.

9. Fervente sostenitore di pace e non violenza, Adam invita i suoi seguaci a considerare le sue affermazioni al pari di una fiaba, ricordando che ogni favola ha un preciso insegnamento morale.

10. A tutt’oggi, il suo profilo Twitter e la pagina a lui dedicata su Facebook sono seguiti da migliaia di fan in tutto il mondo. Conclude tutti i suoi interventi con la frase “Un abbraccio. Adam”.

Photo Credit: Official Facebook Page Adam Kadmon