Partiamo subito dagli ultimi aggiornamenti. Il figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini non è in pericolo di vita: “Niccolò è fuori pericolo. Stanotte è arrivata la telefonata che nessuna mamma vorrebbe mai ricevere”, queste le parole di Simona Ventura dopo l’aggressione al figlio avvenuta nella notte a Milano. Il giovane, Niccolò Bettarini, è stato ferito con un coltello nei pressi di una discoteca milanese. È stato subito soccorso e ricoverato all’ospedale Niguarda: non è in pericolo di vita. Già fermati tre 30enni, tutti italiani, che lo avrebbero aggredito. Si tratterebbe di soggetti con precedenti penali.

Tutto sarebbe cominciato quando il figlio della Ventura e di Bettarini sarebbe intervenuto per difendere un amico che sarebbe stato aggredito – probabilmente all’interno della discoteca – da alcuni giovani coi quali aveva litigato settimane fa. A quel punto i buttafuori del locale li avrebbero fatti uscire e uno degli aggressori lo avrebbe minacciato con un coltello o un punteruolo. L’arma non è ancora stata ritrovata. “Erano degli animali” ha raccontato un amico di Niccolò sentito dagli agenti della Squadra Mobile di Milano che stanno facendo luce sull’accaduto.

Intanto ci sono tre fermati e la buona notizia che il figlio della conduttrice non è in pericolo di vita.