La Universal Pictures ha pubblicato un primo brevissimo teaser per pubblicizzare 50 Sfumature di nero, l’atteso sequel del film che ha rappresentato il debutto su grande schermo delle avventure erotico-sentimentali di Anastasia Steele – Dakota Johnson e Christian Grey – Jamie Dornan.

Proprio quest’ultimo è il protagonista del filmato, in cui lo si può osservare mentre nei panni del miliardario perverso innamorato di Anastasia si aggiusta lo smoking e indossa una maschera nera, a preannunciare un tono più dark (e i fan sperano anche maggiormente controverso rispetto a 50 Sfumature di grigio).

L’uscita del film è prevista per febbraio 2017, quindi tutti gli appassionati dovranno festeggiare un San Valentino senza poter andare al cinema a vedere il secondo episodio della loro saga preferita. L’anno successivo, il 2018, sarà invece quello dell’uscita di 50 Sfumature di rosso.

Come già noto per i prossimi due film non è ancora stato trovato un regista che sostituisca Sam Taylor-Johnson, ma la presidente della Universal, Donna Langley, ha già definito 50 Sfumature di nero come maggiormente thriller rispetto alla sua versione letteraria.

Sempre la Langley, allo scopo di calmare le voci che parlano di conflitti sul set tra la regista e l’autrice E- L. James, ha insistito sul perfetto andamento del processo produttivo: “Il film che è uscito in sala è esattamente quello che volevamo fare e che la nostra regista voleva”.

Tuttavia a non ritornare per il sequel è anche la sceneggiatrice Kelly Marcel, che notoriamente è stata sostituita dal marito della James, Niall Leonard. Sempre la Langley ha giustificato questa scelta affermando che l’uomo aveva già lavorato, non accreditato, a una bozza dello script del primo film.

In ogni caso con il passare del tempo pare sempre più chiaro come la saga cinematografica sia sempre più nelle mani della sua creatrice originaria: basterà ciò per replicare i buoni ma non ottimi incassi del primo esperimento?