Potrebbe essere Stott Eastwood, figlio del celebre Clint, a impersonare il protagonista della trasposizione cinematografica del best seller “50 Sfumature di Grigio”. L’attore, secondo i rumors, infatti, potrebbe andare a sostituire Charlie Hunnam che ha recentemente rinunciato al ruolo di Christian Grey per i troppi impegni lavorativi.

Se pochi giorni fa, quindi, sembrava che fossero Alexander Skarsgard o Jamie Dornan a giocarsi la parte, adesso i riflettori sono accesi su uno dei “Delfini” del cinema hollywoodiano.

Il ragazzo, 27 anni,  avuto da Clint con Jacelyn Reeves, è il fratello maggiore di Kathryn Reeves-Eastwood e ha partecipato ai film del padre Flags of Our FathersGran TorinoInvictus, per affiancarlo poi in Di nuovo in gioco di Robert Lorenz. Nel 2013 ha anche recitato nel remake Non aprite quella porta 3D.

Entro 10 giorni (dicono) lo Studios prenderà una decisione, finalmente definitiva (perlomeno ci auguriamo) sulla sua sorte. E speriamo di non avere nuovi “bidoni”

(Foto by InfoPhoto)