Cari amici, se vi siete persi le nostre recensioni della settimana per i film in uscita in questo week end dal 17 al 19 febbraio 2012 allora ecco qui un breve riassunto di ciò che vi spetta:

  • Qualcosa di straordinario:

    Adam Carlson è un reporter di provincia che non vedeva l’ora di trovare delle nuove oppurnità per far parlare di se, e proprio quando la speranza lo stava per abbandonare ecco che gli si presenta l’occasione che stava aspettando: tre balene sono rimaste intrappolate nei ghiacci del Circolo Polare Artico e c’è poco tempo per poterle trarre in salvo. Al caso s’interessano tutti e sul posto si precipitano: capi di Stato, giornalisti, magnati del petrolio e Rachel Kramer, la sua ex fidanzata e ambientalista senza scrupoli. Rachel, Adam e Nathan, un ragazzino di 11 anni nativo del posto che viene usato per  far da tramite con la popolazione e la cultura del loco, hanno pochissimo tempo per mettere in atto un piano a dir poco pazzesco: riuscire a coalizzare tra loro gente locale, compagnie petrolifere, militari Russi ed Americani in modo tale da poter liberare le balene in tempi rapidissimi. Se l’impresa dovesse riuscire le balene potranno riprendere il mare aperto e continuare la la loro migrazione annuale di 5000 miglia. L’attenzione del mondo intero è rivolta al Polo Nord per ben 2 settimane e la voglia di aiutare questi poveri animali fa si che tutte le divergenze tra nazioni vengano appianate mettendo uno stop momentaneo anche alla Guerra Fredda.

  • La scomparsa di Patò:

    1890. Vigata. In occasione della Pasqua gli abitanti del paese decidono di mettere in scena la Passione di Cristo, ma qualcosa va storto e l’integerrimo ragioniere Antonio Patò, il direttore della banca di Trinacria, che interpreta la parte di Giuda, scompare nel nulla. Nessuno sa nulla e tutto è possibile. I rivali di sempre, il delegato Bellavia e il maresciallo Giummaro, si uniranno per cercare la verità sull’accaduto riuscendo persino a diventare amici e poi complici. Solo la pazienza e la perseveranza porteranno i due alla soluzione.

  • Knockout – Resa dei conti:

    Mallory Kane è un agente speciale segreto che lavora per i Kenneth. Il suo lavoro è occuparsi di quelle missioni che nemmeno il Governo vuole seguire per non “sporcarsi” le mani… Mallory è giovane, brava e bella, il mix perfetto che la rende la migliore nel suo campo, ma dopo l’ultima missione finita male scopre di esser stata truffata ed incastrata. Decide così di tornare a casa per mettere al sicuro la sua famiglia e vendicarsi uno ad uno degli uomini che l’hanno messa in trappola.

  • Hysteria:

    Londra, 1880. Siamo in un periodo storico molto importante a cavallo tra la pudicità dell’epoca vittoriana e l’utilizzo dell’elettricità. Mortimer Granville è un giovane medico che dopo aver perso il posto in ospedale trova occupazione presso il dott. Robert Dalrymple, il maggior specialista nel campo della medicina femminile e sui casi d’isteria. Dalrymple è certo che per curare i malanni delle donne (pianto, ninfomania, frigidità, melanconia ed ansia) basti un semplice massaggio manuale che a quanto pare sembra funzionare alla perfezione. Il bel giovane inizia così ad avere successo e si fidanza con la figlia minore del dottore. Ma come succede ogni sempre oltre alle gioie ci sono anche i dolori! E per Mortimer si tratta di crampi alle mani e le forti accuse che gli vengono rivolte dalla figlia maggiore di Dalrymple, Charlotte, che paladina dei diritti delle donne, lo accusa di truffa.
    A causa dei problemi alla mano, Mortimer non riesce più a soddisfare le donne e di conseguenza perde il lavoro e la futura moglie. Non sapendo più che fare si trasferisce dal suo fedele amico di sempre: l’inventore Edmund St. John-Smythe con l’ossesione dell’elettricità! Un giorno quando Edmund inventa il nuovo piumino elettrico per spolverare, a Mortimer viene un’idea grandiosa che oltre a risollevare il suo nome, risolleverà gli umori di tutte le donne londinesi e del mondo intero! Nel frattempo riscoprirà in Charlotte delle qualità che fin d’ora gli erano rimaste nascoste imparando così ciò che le donne realmente vogliono!

  • Viaggio nell’isola misteriosa:

    Sean Anderson è un ragazzo di 17 anni che dopo aver ricevuto una strana richiesta di soccorso parte, insieme al nuovo compagno della madre, alla ricerca del nonno. Il viaggio li porterà nel Pacifico meridionale e poi su un’isola misteriosa che poche persone hanno visto o che sono vissute abbastanza a lungo per poterne parlare! E’ un vero paradiso terrestre, ma abitato da mostri! Nel viaggio saranno accompagnati anche da Gabato, uno strambo pilota di elicotteri, e la sua bellissima figlia Kailani.

  • Un giorno questo dolore ti sarà utile:

    James è un ragazzo di 17 anni che si definisce un anarchico pacifista che odia politica e religioni organizzate, non ama parlare con gli altri e non vuole frequentare l’università perchè preferisce seguire la sua linea di pensiero. Ama leggere e passare le giornate in compagnia della nonna. Per lui essere così è normale, ma agli occhi dei genitori risulta un disadattato… Solo la nonna, enigmatica e anticonformista, capisce lo stato d’animo del ragazzo e lo aiuta a cercare il suo vero “io” in mezzo ad una New York carica di personaggi stravaganti, come lo è la sua stessa famiglia: Marjorie, la mamma, colleziona mariti (il terzo matrimonio è durato un weekend) ed espone bidoni della spazzatura presso la sua galleria d’arte; Paul, il padre, esce con ragazze che vengono scambiate per sue figlie mentre, al contrario, Gillian, la sorellina, esce solo con uomini che hanno almeno il doppio della sua età e nel frattempo scrive le sue memorie perchè convinta che un giorno tutti vorranno leggerle. James, distratto da tutto questo casino familiare, per cercare di essere normale combinerà un sacco di pasticci come entrare in una chat per cuori solitari dove grazie agli appuntamenti al buio incontrerà il direttore della galleria per cui lavora e si ritroverà in mezzo ad una gita organizzata da dei supergeni! Alla fine chi riuscirà veramente ad aiutarlo sarà una life coach di origini cinesi che grazie ai suoi metodi particolari lo porterà a porsi delle domande del tipo: “Se io sono un disadattato, allora gli altri cosa sono?”

  • Adisa o la storia dei mille anni:

    Con primi piani e chiaroscuri che comprendono uomini, donne e bambini viene raccontata la storia dei Rom, un popolo che dalla Bosnia-Erzegovina si è sparso per il mondo e che continua a portarsi in giro il fardello della guerra senza essere capito da nessuno, ma che anzi viene guardato con occhi crudeli.

A questo punto non mi resta che augurarvi una buona visione. Ci risentiamo lunedi con la classifica del BoxOffice a tante altre news sul mondo del cinema!