16 anni e incinta, il docu-reality “made in USA” che ha fatto tanto parlare lo scorso anno torna con la seconda stagione della versione italiana su MTV Italia (canale 8 del DTT) da questa sera 8 Aprile, ogni mercoledì alle 21.10. Il programma esplora il mondo delle adolescenti affrontando il tema sensibile, spesso ignorato e a molti ancora sconosciuto, delle giovani ragazze alle prese con la maternità.

Questa sera, Mercoledì 8 aprile alle 20.15, sempre su MTV Italia andrà in onda una puntata speciale di 16 anni e incinta “un anno dopo” dove vedremo come stanno e cosa fanno oggi le protagoniste della prima stagione della versione italiana del programma di MTV alle prese con la loro vita quotidiana. Troveremo anche Carmelina la giovane mamma protagonista della primissima puntata della trasmissione che ha frequentato anche la tv di Canale 5 essendo ospite di Barbara D’Urso che per l’occasione è tornata la dottoressa Giò.

Nella seconda stagione della versione italiana, verranno raccontate attraverso gli occhi delle sette protagoniste, storie forti, momenti emozionanti e anche commoventi di teenager alle prese con le difficoltà, i dubbi, i pregiudizi, i cambiamenti e le responsabilità che la maternità comporta, ancor più se affrontata in giovane età.

Le protagoniste della seconda stagione di 16 anni e incinta versione italiana sono Giulia, Marta, Cristina, Alessia, Marika, Giulia e Martina tutte di età compresa tra i 16 e i 18 anni e residenti in diverse località d’Italia.

Nella prima puntata che andrà in onda subito dopo la puntata speciale che “16 anni incinta un anno dopo” verrà raccontata la prima storia di questa seconda stagione che avrà come protagonista Giulia. Giulia ha 17 anni e vive a Grottaglie (Taranto) ed è fidanzata con Gianni, 25 anni, da cui aspetta un bambino. Durante le due puntate a lei dedicate vedremo il procedere della gravidanza di Giulia, con tutte le gioie e le difficoltà che ne conseguono, fino al tanto atteso momento della nascita del suo bimbo Diego.

MTV affronta il tema delle mamme minorenni, e delle delicate questioni ad esso collegate come la contraccezione, la salute, il sesso sicuro, la prevenzione, il rapporto con i partner e i genitori, anche con il supporto di AISPA (Associazione Italiana di Sessuologia e Psicologia Applicata).