Festa degli innamorati per eccellenza, San Valentino è la ricorrenza preferita da ristoratori e albergatori, che per un giorno possono rincarare i loro prezzi facendo affidamento sullo stuolo di persone che richiederà i loro servizi per fare colpo sul partner.

Tuttavia le coppie veramente affiatate non hanno bisogno di gesti clamorosi o di mettere mano al portafogli, e si accontentano di una serata piacevole a casa con un menu magari speciali e un film da guardare abbracciati alla persona amata.

Ecco allora la nostra lista dei 10 film d’amore da guardare a San Valentino, reperibili comodamente in home video o in streaming.

La storia fantastica: l’amore supera ogni ostacolo in questo classico del fantasy romantico che porta tutti i segni degli anni ’80. C’è qualcosa di più romantico (per quanto un po’ superata) di una principessa in pericolo che viene salvata da un amato pronto a rischiare la vita per strapparla alle grinfie del cattivo di turno? Per fortuna l’ironia che ammanta la pellicola rende tutto il film molto meno tradizionalista rispetto a quanto faccia pensare la sua sinossi.

Dirty Dancing: è il ricordo delle prime cotte adolescenziali a informare un altro dei classici degli anni ’80 che ha fatto sognare milioni di ragazze innamorate del compianto Patrick Swayze. La giovane “Baby” scopre la propria femminilità e la sicurezza in se stessa partecipando alla gara di ballo insieme al maestro del villaggio turistico in cui si trova in vacanza, per la gioia di tutti gli appassionati di musical.

500 giorni insieme: la commedia drammatica con protagonisti Zooey Deschanel e Joseph Gordon-Levitt propone un’amara considerazione in merito al grado di coinvolgimento che i due membri di una coppia possono avere, nonché alle loro differenti aspettative . Il giovane scrittore di cartoline Tom si innamora infatti a prima vista di Sole, l’assistente del suo capo, ma la loro unione è destinata a spezzare il cuore del protagonista.

Io prima di te: tratto dall’omonimo romanzo che ha commosso migliaia di lettori, il film diretto da Thea Sharrock parla di amore, sacrificio, malattia e ultime occasioni. La protagonista Emilia Clarke è Louisa, una ragazza inglese come tante che si districa fra lavoretti e il sogno di un impiego nella moda. Un giorno trova fortunosamente lavoro come assistente di Will, un giovane milionario che si trova paralizzato sulla sedia a rotelle dopo un pauroso incidente. Louisa cercherà di dimostrare a Will che la sua vita è degna di essere vissuta, e tra i due nascerà un grande sentimento.

Il fantastico mondo di Amélie: c’è invece tutto il romanticismo più ottimista e fiducioso (per non senza momenti più realistici) in questo famosissimo film che ha lanciato la carriera internazionale di Audrey Tatou, che da allora viene identificata immediatamente come l’eccentrica e dolcissima Amélie. La quale riesce a trovare l’amore mentre nel frattempo prova a rendere felici tutti coloro che le stanno attorno.

Prima dell’alba: quella che nasce tra Celine e Jesse (Julie Delpy e Ethan Hawke) è una delle storie d’amore più longeve di tutta la settima arte. Dopo questa pellicola, che narra dell’incontro fortuito del giovane americano e della studentesse francese a Vienna, i due si ritroveranno otto anni dopo a Parigi in Prima del tramonto e quindi in Grecia in Before Midnight, di otto anni successivo.

I segreti di Brokeback Mountain: impossibile non versare un fiume di lacrime guardando il dramma premio Oscar di Ang Lee imperniato sulla storia d’amore segreta fra i due bovari gay interpretati da Jack Gyllenhaal e lo scomparso Heath Ledger. Il loro rapporto, rude e tenero allo stesso tempo, dovrà fare i conti con i pregiudizi della società ma anche con la fragilità dei due innamorati.

In the Mood for Love: l’amore più romantico è forse quello mai consumato, che viene alimentato da uno struggimento costante dovuto all’impossibilità di stare con la persona desiderata. È quanto accade ai protagonisti del capolavoro di Wong Kar-Wai, due vicini di casa nella Hong Kong degli anni ’60, i quali scoprono che i loro coniugi sono amanti. I due scopriranno un’attrazione reciproca, ma decideranno di non dar sfogo al loro sentimento.

Ghost: in una lista del genere non poteva mancare uno dei film che più ha celebrato il tema dell’amore che oltrepassa anche la barriera della morte. Quella che Demi Moore e Patrick Swayze incarnano è una della coppie di amanti più commoventi della storia del cinema, anche grazie alla famosa scena del tornio, e il loro destino tragico rimane lacerante a ogni (re)visione della pellicola.

Carol: l’acclamatissimo dramma romantico di Todd Haynes vede le due attrici protagoniste Rooney Mara e Cate Blanchett al massimo del loro splendore, complice una fotografia elegantissima e l’ambientazione pastello anni ’50. In un’epoca in cui l’amore fra due donne non poteva esprimersi liberamente, una ragazza inesperta e una donna sposata troveranno conforto l’una nelle braccia dell’altra e sfideranno tutte le convenzioni pur di poter rimanere insieme.